4 marzo 2018 – Capo d’Otranto – la Palascìa (LE)

Capo d'Otranto

Capo d’Otranto

La Sottosezione di Nardò del Club Alpino Italiano Sezione di Gioia del Colle “Donato Boscia”, organizza un’ escursione nel territorio di Capo d’Otranto (Le):

Difficoltà: E/

Località:  nel territorio del comune di Otranto:/

Lunghezza: 22km circa/

Dislivello:  ======/

Tempo stimato di percorrenza: 8 ore circa/

Organizzazione:  appuntamento Area Portuale di Otranto (Le) alle ore 09:30

https://goo.gl/maps/TkLCiKiRrRN2

Iscrizione:  riservati ai soli Soci della Sezione e della Sottosezione, in regola con il rinnovo tessera anno 2017 e ai nuovi tesserati anno 2018. Per prenotazioni e ulteriori informazioni chiamare il referente della Sottosezione Roberto 3293190420/

Equipaggiamento: normale individuale,  scarpe e bastoncini da trekking, acqua potabile, pranzo al sacco – OBBLIGATORIO: torcia con batterie di ricambio, fischietto di emergenza, pile, giacca a vento o antipioggia, cappello e guanti/

Descrizione: Per la serie di itinerari denominati “il cammino di Enea” vi proponiamo una nuova escursione alla scoperta di questo viaggio mitologico dell’eroe Troiano.  Un viaggio tra storia e suggestioni di una terra magica. Un’escursione lungo la costa, nel territorio del comune di Otranto: Torre del Serpe (o Torre dell’Idro) è una torre di avvistamento, che già nel periodo romano avesse la funzione di faro. Fu restaurata in età federiciana, in seguito ad un potenziamento strategico delle coste, voluto dallo stesso Federico II. La Punta Palascìa, comunemente Capo d’Otranto, è il punto più orientale d’Italia. La punta si trova nel territorio di Otranto, città pugliese del Salento in provincia di Lecce. Il faro ivi collocato, recentemente ristrutturato, è uno dei cinque fari del Mar Mediterraneo tutelati dalla Commissione Europea.

Lascia un commento