17 e 22 novembre 2018 – Finestre aperte sulle acque sotterranee

 

Grotta Rotolo Donato Boscia

Un doppio evento quello di sabato 17 novembre ad Alberobello e giovedì 22 novembre a Monopoli che ha visto coinvolto il gruppo Gasp! (Gruppo Archeologico Speleologico Pugliese) della sezione CAI di Gioia del Colle “Donato Boscia”, insieme al CNR IRPI, CNR IRSA, ARPA Puglia, Autorità di Bacino, CNSAS, Federazione Speleologia Pugliese, Comune di Alberobello, Comune di Monopoli.  Nelle due giornate sono stati resi noti  i dati rilevati durante un progetto finanziato dalla Regione Puglia con la L.R. 45 del 2013  per “l’esplorazione dei fenomeni carsici di recente scoperta”.
Durante le serate si sono interfacciati  i diversi enti e gruppi interessati per mostrare alcuni dei significativi risultati delle ricerche condotte in falda, all’interno della grave Rotolo e della Vora Bosco, le uniche due cavità pugliesi che arrivano in falda.
Un’occasione speciale per coniugare speleologia e scienza, perché grazie a questo lungimirante progetto, ci è stato consentito di osservare, sondare, mappare due scrigni protetti da centinaia di metri di suolo, che nascondono molte risposte circa i fenomeni che hanno generato tali meraviglie, ma che può fornire spunti perché il futuro sia un percorso rispettoso delle nostre irripetibili risorse.                  Bellissimo e affascinante il filmato proiettato a fine eventi, dove tutta la platea in sala è rimasta stupita dal lavoro svolto dal GASP! della Sezione  di Gioia del Colle e dai gruppi Speleologici regionali che hanno contribuito alla buona riuscita del progetto. Un grazie a tutti.
GASP! CAI Gioia del Colle
CAI – Club Alpino Italiano

link del filmato: https://youtu.be/QFIgNrcAPBE

Lascia un commento