14 novembre 2021 – Escursione Anello di Monte Sant’Elia / Mottola

vigneri

La Sottosezione di Lecce del Club Alpino Italiano organizza una escursione nel Parco Naturale Regionale Terra delle Gravine, anello del Monte Sant’Elia:

Località:  Mottola (Ta)/

Difficoltà: E (leggere scale delle difficoltà nel ns. sito)/             http://www.caigioiadelcolle.it/blog/scala-delle-difficolta/

Dislivello: 300mt circa/

Lunghezza: 10 km circa – percorso ad anello/

Tempo stimato di percorrenza:  6 ore circa (comprese le soste)/

Organizzazione: appuntamento alle ore ore 09:00 località Bosco Sant’Antonio http://40.668652 N, 17.094938 E partenza ore 09:30

Responsabili Gita:                                                                                                                                               Angelo Puscio 328 8189741                                                                                                                            Francesco Vigneri 339 4753447                                                                                                                   Laura De Rinaldis 349 6671831                                                                                                                                   

N.B. La località di partenza dell’escursione va raggiunta con mezzi propri, nel rispetto delle norme nazionali/regionali che regolano il trasporto in auto di persone non conviventi.
Gli accompagnatori non si assumono la responsabilità di formare gli equipaggi nel caso di condivisione delle auto.
Si raccomanda la massima puntualità!

Iscrizione: riservati ai  Soci del Club Alpino Italiano in regola con tesseramento anno 2021. Per prenotazioni, conferme e ulteriori informazioni chiamare il referente della Sottosezione Francesco Vigneri 339 4753447. Massimo 20 partecipanti. E’ obbligatoria la preventiva iscrizione, inviando comunicazione tramite whatsapp o sms, entro venerdì 12 novembre  alle ore 16:00 direttamente al responsabile dell’attività Francesco Vigneri 339 4753447 che darà conferma, sempre via whatsapp o sms, ai partecipanti dell’avvenuta accettazione dell’iscrizione. In ottemperanza alle indicazioni del CAI centrale (comunicazione n.2198 del 05/06/2020 scaricabili in fondo all’articolo), i partecipanti dovranno leggere scrupolosamente le “Note operative”, e approvare il “modulo di autodichiarazione”, che dovrà essere compilato e consegnato agli organizzatori prima dell’escursione. Le note operative e il modulo da firmare, sono disponibili sul ns sito http://www.caigioiadelcolle.it/blog/2020/06/6-giugno-2020-indicazioni-operative-per-la-ripresa-delle-escursioni-sociali/ Se vi saranno posti liberi, oltre ai soci potranno partecipare all’escursione anche i non Soci, previa sottoscrizione copertura assicurativa  giornaliera, al costo di € 7,50 (euro sette/50) mediante bonifico alla Sezione CAI di Gioia del Colle presso Intesa San Paolo SpA IBAN:IT44U0306909606100000105070 in questo caso la comunicazione deve essere effettuata fornendo i dati anagrafici, ed il bonifico al responsabile dell’escursione entro le ore 16:00 di venerdì 12 novembre.

Equipaggiamento: scarponi da trekking (no scarpe da ginnastica), abbigliamento a strati,  giacca impermeabile, occhiali da sole, cappellino, acqua (almeno 2lt), crema solare burro cacao per labbra, pranzo a sacco e/o alimenti energetici,  kit pronto soccorso. OBBLIGATORIO: mascherina, gel disinfettante,  fischietto di emergenza,  torcia con batterie di ricambio, guanti, tessera CAI/

Obbligo del partecipante: essere puntuale all’appuntamento. Essere fisicamente preparato al chilometraggio ed in possesso di abbigliamento ed attrezzatura adeguata alla escursione. Attenersi scrupolosamente alle disposizioni impartite dai referenti, non abbandonare il sentiero ed il gruppo se non espressamente autorizzati, nonché collaborare per la migliore riuscita dell’escursione/

Caratteristiche ambientali, paesaggistiche, storiche, ecc. relative al percorso e alla meta
dell’escursione:
Il Monte Sant’Elia si trova nel versante meridionale delle Murge orientali, nel comprensorio delle gravine tarantine; dai suoi 450 metri s.l.m. la visuale abbraccia il cuore del Parco Terra delle Gravine, da Crispiano a Mottola, da Massafra al Golfo di Taranto. Nelle giornate terse, dal Monte si scorgono con chiarezza i profili dei massicci del Pollino e della Sila. Monte Sant’Elia è ricoperto dal Bosco Caracciolo, una formazione boschiva di circa 93 ettari e da una estesa macchia mediterranea. L’area vanta la presenza di aree S.I.C. e Z.P.S. Numerose specie di interesse fitogeografico come alcune orchidee, impreziosiscono l’ecosistema. Lentischi, filliree, ginepri, corbezzoli, cisti, ma anche fragni, roverelle e pini, ci accompagneranno tra profumi e colori.
La fauna della zona riserva interessanti sorprese, il lupo, ritornato ormai stabilmente nell’area delle gravine, si accompagna alla presenza di cinghiali, volpi e faine.
Anche molti rapaci e rettili hanno trovato qui un habitat ottimale e sicuro.

Descrizione percorso: L’escursione parte dalle vicinanze della Strada P.le 53 (Mottola – Martina Franca) nei pressi dell’ingresso al Bosco Sant’Antuono in territorio di Mottola, coord. 40.668652 N, 17.094938 E Si snoderà lungo un percorso ad anello su stradelle sterrate, viottoli e sentieri nel bosco.
Lungo il cammino saremo immersi nella natura delle Murge tarantine tra boschi e macchie. Superemo alcuni dislivelli fino al raggiungimento della quota sommitale del Monte con i suoi orizzonti panoramici.