17 marzo 2019 – Ciaspolata da Colle Impiso ai Piani di Gaudolino

Monte Pollino

monte Pollino 8-03-2019

La Sezione del Club Alpino Italiano di Gioia del Colle “Donato Boscia”, organizza un’escursione nel Parco Nazionale del Pollino:

Difficoltà: EAI (leggere scale delle difficoltà nel ns. sito)/

Località: nel territorio Parco Nazionale del Pollino/

Lunghezza: /

Dislivello:  150mt circa/

Tempo stimato di percorrenza:  4-5 ore circa/

Organizzazione: appuntamento  e partenza alle ore 06:00 presso la stazione di servizio di Gioia del Colle ENI/AGIP https://goo.gl/maps/AQGtZeWahSH2 /

Iscrizione: riservati ai soli Soci della Sezione e delle Sottosezioni, in regola con il rinnovo tessera anno 2018 e nuovi Soci anno 2019. Per prenotazioni, conferme e ulteriori informazioni chiamare il referente della Sezione Marco al nr  392 8960635 (auto indipendenti)

Equipaggiamento: normale individuale,  scarponi, bastoncini, acqua potabile, pranzo al sacco  (oppure pranzo alla Baita) – OBBLIGATORIO:   Ghette, ciaspole, torcia con batterie di ricambio, fischietto di emergenza, pile, giacca a vento o anti pioggia, telo termico,  cappello e guanti/

Descrizione: sentiero  escursionistico e carrareccia innevati. Itinerario classico del Parco Nazionale del Pollino. L’inizio del percorso è sito a ridosso della piccola area di parcheggio posta sulla Strada Ruggio-Visitone a circa 2 Km dal Bar ristoro “La Baita”. Lasciata l’auto inizia la sterrata che ci conduce in salita verso Colle Impiso (Colle dell’Impiccato), una sella posta tra la cresta nord di Serra del Prete e il panoramico Timpone di Mezzo a 1573 mt. di altitudine. Ivi giunti ci terremo sulla desta al bivio per “Gaudolino”, facendo attenzione ad evitare il sentiero che passando dalle “Rocce del Pettirosso” sale verso “Serra del Prete”, per imboccare il sentiero IPV2 (CAI 901). Il  Percorso che si snoda alla destra dei Piani di Vaquarro, traversa in quota sotto una bella faggeta fino a giungere ad una conca che con la bella stagione è adibita a pascolo, scesi verso questa troveremo l’indicazione che siamo giunti a Vaquarro Alto, imboccheremo a questo punto in direzione Sud costeggiando il rivo del  Valloncello di Viggianello che percorreremo fino a sboccare all’orlo sommitale di una radura ove sulla sinistra, troveremo la Fonte di Spezzavummola (che potrebbe ancora essere coperta dal manto nevoso), prima dell’ultima rampa a destra che ci condurrà al Piano di Gaudolino, meta della nostra escursione. Al terminare della salita, si aprirà man mano l’ampia visuale che dai Piani di Gaudolino ci farà spaziare con lo sguardo alla nostra sinistra sul versante nord-ovest  del maestoso costone del Monte Pollino (2248) con gli inconfondibili pini loricati abbarbicati su di esso e alla nostra destra il versante est-sud-est della Serra del Prete  (2180). Dopo esserci rifocillati presso il Bivacco inizieremo il viaggio di ritorno, imboccando la stessa via dell’andata per poi recarci presso il Bar Ristoro “La Baita” per condividere altri attimi di convivialità a pranzo.

Per tale ultimo motivo si prega di confermare al momento dell’assenso alla partecipazione anche se s’intende pranzare presso la struttura – il costo del pranzo ammonta ad euro 20,00 se il gruppo raggiunge le 15 persone caso contrario ad euro 22,00.

allegato: scheda tecnica: http://www.caigioiadelcolle.it/blog/wp-content/uploads/2019/03/Sheda-tecnica.pdf

Lascia un commento