SCALA DELLE DIFFICOLTA’

T = Turistica
Itinerari che si sviluppano su stradine, piste o comodi sentieri. Sono percorsi abbastanza brevi, ben evidenti e segnalati che non presentano particolari problemi di orientamento. I dislivelli sono usualmente inferiori ai 500 m., le pendenze sono generalmente modeste. Si tratta di escursioni che non richiedono particolare esperienza o preparazione fisica.

T/E
Itinerari di difficoltà intermedia tra “turistica” ed “escursionistica”, ovvero con tratti di difficoltà E.

E = Escursionistica
Itinerari che si volgono di massima su sentieri o su tracce di passaggio in terreno vario o su facili fuori traccia. La segnaletica può anche mancare. Normalmente il dislivello è compreso tra i 500 e i 1000 m, le pendenze possono essere anche notevoli. Richiedono buon senso di orientamento, come pure una certa esperienza e conoscenza del territorio montagnoso, allenamento alla camminata, oltre a calzature ed equipaggiamento adeguati.

EAI = Escursionistica con Attrezzatura invernale
Come sopra, con dotazione di attrezzatura invernale specifica per neve (ciaspole, etc.)

E/EE
Itinerari di difficoltà intermedia tra “escursionistica” e “per escursionisti esperti”, ovvero con tratti di difficoltà EE.

EE = per Escursionisti Esperti
Itinerari quasi mai segnalati, su sentieri, labili tracce e frequenti fuori traccia, che si snodano su terreno impervio o scosceso, con pendii ripidi e scivolosi, ghiaioni e tratti innevati superabili senza l’uso di attrezzatura specifica. Possono essere di notevole lunghezza e/o di dislivello superiore ai 1000 m. Necessitano di una buona esperienza di montagna, buona capacità di muoversi sui vari terreni, fermezza di piede e buona preparazione fisica. Occorre inoltre avere adeguato equipaggiamento ed attrezzatura, oltre ad un ottimo senso d’orientamento.

EEAI = per Escursionisti Esperti con Attrezzatura invernale
Come sopra, con dotazione di attrezzatura invernale specifica per neve e ghiaccio (ciaspole, ramponi, piccozza, etc.)

EEA = per Escursionisti Esperti con Attrezzatura alpinistica
Itinerari che richiedono l’uso di attrezzatura da ferrata (cordini, imbracatura, dissipatore, casco, etc.). Possono essere sentieri attrezzati o vere e proprie vie ferrate. Si rende necessario saper utilizzare in sicurezza l’equipaggiamento tecnico e avere una certa abitudine all’esposizione e ai terreni alpinistici.

L’indicazione della difficoltà di un itinerario serve ad orientarsi nella scelta di un’escursione e ad evitare di trovarsi inaspettatamente a dover affrontare percorsi superiori alle proprie capacità e/o desideri. In ogni caso la valutazione della difficoltà rimane indicativa e va considerata come tale, tenendo conto che l’imprevisto è insito nella pratica escursionistica.

I commenti sono chiusi.