17/18 luglio 2021 – TUTTI IN MONTAGNA! con il “Family CAI”

umberto

La Sezione del Club Alpino Italiano di Gioia del Colle “Donato Boscia” insieme alla Sottosezione di Lecce, organizzano un fine settimana in tenda nel Parco Nazionale del Pollino, dedicato alle Famiglie dei Soci ed in particolare ai più piccoli.
L’obiettivo è quello di coinvolgere figli o nipoti, nelle nostre attività, per far scoprire loro quanto sia bello e gratificante vivere l’esperienza della salita su una vetta, e non solo, visiteremo il museo Naturalistico e Paleontologico di Rotonda, passeremo una serata nel bosco fino all’imbrunire, e dormiremo una notte in tenda, immersi nella bellezza dell’ambiente montano, per vivere la Natura nel modo più diretto e avventuroso!
Un progetto, questo del “Family CAI” che vorremmo avviare sul campo, con una prima esperienza che coinvolga direttamente tutta la Famiglia, un piccolo primo passo che speriamo porti presto alla costituzione di un gruppo che abbia come obiettivo primario quello di trasmettere ai nostri figli o nipoti, l’amore per la Natura e la Montagna, una passione che accomuna tutti noi soci del Club Alpino Italiano.

Il programma prevede:
– Sabato 17 partenza da Gioia del Colle alle ore 13:30
– Arrivo a Rotonda dove visiteremo il Museo Naturalistico e Paleontologico
– Trasferimento in un’area all’interno del Parco dove allestiremo il campo con le tende
– Cena sul posto a cura degli organizzatori (Plastic free)
– Domenica 18 salita al Monte Grattaculo 1870 mt (diff. E 370 mt dislivello 5km), o eventuale percorso alternativo.
– Nel pomeriggio passeggiata “rinfrescante” lungo il torrente Peschiera.

Accompagnatori:
Umberto Spinelli 339 8883908, Angelo Annibali, Francesco Sportelli, Francesco Vigneri, Anna Molfetta, Angelo Puscio, Ciro Manica.

Iscrizione: per la partecipazione è richiesta l’iscrizione al Club Alpino Italiano da parte di almeno un componente del nucleo familiare, per i familiari non soci bisognerà attivare l’assicurazione giornaliera al costo di € 7,50  valida solo per l’escursione di domenica 18.
N.B. Si darà priorità ai Soci che porteranno al seguito figli o nipoti, nel caso non si raggiungesse un numero minimo, l’iscrizione sarà successivamente aperta a tutti i Soci.

In ottemperanza alle indicazioni del CAI Centrale (comunicazione n.2198 del 05/06/2020), i partecipanti dovranno leggere scrupolosamente le “Note operative”, e approvare il “modulo di autodichiarazione”, che dovrà essere compilato e consegnato agli organizzatori prima dell’escursione.
Le note operative e il modulo da firmare, sono disponibili sul ns sito http://www.caigioiadelcolle.it/blog/2020/06/6-giugno-2020-indicazioni-operative-per-la-ripresa-delle-escursioni-sociali/ oppure scaricabili in fondo all’articolo.
E’ obbligatoria la preventiva iscrizione, contattando telefonicamente il responsabile dell’attività al 339 8883908 (negli orari 13:00-14:00/19:30-21:00), ed inviando successivamente conferma tramite whatsapp o sms, entro mercoledì 14 Luglio alle 20:00.

Equipaggiamento per l’escursione: scarponcini da trekking (NO scarpe da ginnastica o altro), abbigliamento a strati (temp. previste da 12° a 25° circa), giacca impermeabile, occhiali da sole, cappellino, bastoncini, acqua (almeno 2lt), crema solare, pranzo al sacco e/o alimenti energetici, fischietto, telo termico, mascherina, gel disinfettante, kit pronto soccorso, tessera CAI.

Equipaggiamento per il pernotto: tenda, sacco a pelo e una coperta, modulo isolante, torcia, antizanzare, stoviglie e posate NON monouso, pala-zappa.

Organizzazione: appuntamento ore 13,15 e partenza alle ore 13,30 da Gioia del Colle presso la stazione di servizio ENI Station, Via Federico II di Svevia https://maps.app.goo.gl/gyeXBnLupunhMwJZ9,
oppure alle ore 14,15 presso lo Jonico hotel, SS 106 Km 464 Castellaneta Marina (TA) https://maps.app.goo.gl/diXEUYpNSR2u9Bq99

La località di partenza dell’escursione va raggiunta con mezzi propri, nel rispetto delle norme nazionali/regionali che regolano il trasporto in auto di persone non conviventi.
Gli accompagnatori non si assumono la responsabilità di formare gli equipaggi nel caso di condivisione delle auto.
Si raccomanda la massima puntualità!

Obbligo del partecipante: essere fisicamente in buona salute, ed in possesso di abbigliamento ed attrezzatura adeguata all’escursione.
Attenersi scrupolosamente alle disposizione impartite dai referenti, non abbandonare il sentiero ed il gruppo se non espressamente autorizzati, nonché collaborare per la migliore riuscita dell’escursione.

“La natura ha un valore educante che nessun libro e nessun racconto potranno eguagliare. Per quanto ci si possa impegnare, noi, madri, padri, zii o nonni di giovani cuccioli umani, non saremo mai in grado di trasmettere le emozioni che solo l’esperienza diretta è in grado di generare.
Vivere la natura con i più piccoli significa vivere e offrire loro esperienze di condivisione e relazione.
Significa educare alla vita, al gioco libero, allo spazio aperto, alla fantasia, al movimento e all’avventura responsabile”.