21/22 maggio 2022 – Cicloescursione Via Verde della Costa dei Trabocchi in bikepacking

pixlr_20220516232426585

Il gruppo MTB-CAI della Sezione  di Gioia del Colle “Donato Boscia organizza una ciclo escursione di due giorni, lungo la pista ciclabile che percorre la costa tra Termoli e Pescara, in lunghi tratti ricavata da un suggestivo tracciato ferroviario dismesso:

Località: Termoli, Vasto, Ortona, Pescara.

Difficoltà: TC  (leggere scale delle difficoltà nel ns. sito) http://www.caigioiadelcolle.it/blog/scala-delle-difficolta-cicloescursionismo/

Dislivello: 600mt circa.

Lunghezza: 120 km circa.

Tempo stimato di percorrenza:  10 ore circa (in due giorni, escluse le soste).

Organizzazione: Percorreremo la ciclovia portando con noi tutto l’occorrente per i due giorni, utilizzando borse da bikepacking o le classiche borse da bici per portapacchi posteriore.
Per gli spostamenti verso Molise e Abruzzo, utilizzeremo la formula treno+bici, partendo e tornando dalla Puglia con i treni Intercity che permettono di trasportare fino a 6 biciclette montate (le bici smontate e traportate in sacche sono sempre trasportabili, su tutte le tipologie di treno, come bagaglio al seguito).
I seguenti treni IC sono quelli che hanno orari compatibili con il nostro itinerario completo.
A) Bari – Termoli (Sab 21/5)
IC608 Bari 08:06 – Termoli 10:07
(alternativa: IC606 Bari 05:55 – Termoli 08:03)
R) Pescara – Bari (Dom 22/5)
IC611 Pescara 20:10 – Bari 23:08
(alternativa: IC609 Pescara 18:01 – Bari 21:05)
Un ulteriore modo per partecipare alla due giorni è arrivare a Termoli sabato mattina alle 10:00 in auto+bici e poi domenica tornare da Pescara a Termoli con un regionale (consultare orari Trenitalia e TUA)
Sabato sera pernotteremo in località Le Morge (Torino di Sangro, CH), dove ci sono un campeggio, alcuni B&B e hotel. Ogni partecipante sarà libero di pernottare dove preferisce e gestirà in autonomia la propria prenotazione; contattare gli organizzatori per eventualmente coordinare e raggruppare i pernottamenti.
Si raccomanda la massima puntualità.

Accompagnatori:
Michele De Santis 347 3612007 – Enrico Dello Russo 392 2663321 – Simona Romano.

Iscrizione: riservata ai  Soci del Club Alpino Italiano in regola con il tesseramento anno 2022. Per prenotazioni, conferme e ulteriori informazioni chiamare i Responsabili Gita.
E’ obbligatoria la preventiva iscrizione, inviando comunicazione tramite WhatsApp o SMS,  entro venerdì 20 maggio  alle ore 18:00 direttamente ai Responsabili dell gita, che daranno conferma, sempre via WhatsApp o SMS, dell’avvenuta accettazione dell’iscrizione. Oltre ai soci potranno partecipare all’escursione anche i non Soci, previa sottoscrizione copertura assicurativa giornaliera al costo di € 7,50, da corrispondersi mediante bonifico alla Sezione CAI di Gioia del Colle presso Intesa San Paolo spa IBAN:IT44U0306909606100000105070 in questo caso la comunicazione deve essere effettuata fornendo i dati anagrafici ed il bonifico al responsabile dell’escursione entro le ore 16:00 di giovedì 19 maggio

Equipaggiamento: Tipo di bici: MTB, gravel o trekking bike in perfette condizioni (NO CITYBIKE)    borse bikepacking o borse laterali su portapacchi; multitool; catena con serratura per legare la bici durate le soste e di notte; crema protezione solare; costume da bagno e telo mare; levagomme, bomboletta gonfia e ripara; pompa; falsamaglia per catena; occhiali protettivi; acqua (meglio se con aggiunta di sali minerali). OBBLIGATORIO: casco omologato, camera d’aria di ricambio.

Obbligo del partecipante: essere puntuale all’appuntamento. Essere fisicamente preparato al chilometraggio e dislivello previsto, ed in possesso di abbigliamento ed attrezzatura adeguata alla cicloescursione. Attenersi scrupolosamente alle disposizioni impartite dai referenti, non abbandonare il sentiero ed il gruppo se non espressamente autorizzati, nonché collaborare per la migliore riuscita della cicloescursione.

Breve descrizione del percorso:  Visitato il centro storico di Termoli, scenderemo al suo porto per vedere i primi trabocchi del percorso. Poi, inizialmente sul lungomare e dopo sulla SS16, ci dirigeremo verso nord, alla volta di Vasto. Dopo la classica sosta foto alla famosa “sirenetta” di Vasto (Monumento Alla Bagnante), saliremo al centro storico di Vasto per stradine secondarie a basso traffico che però hanno pendenze sostenute. Dopo la visita del centro storico di Vasto, ripercorreremo a ritroso la via di salita per riprendere il percorso sulla ciclabile. Dopo pochi km, visiteremo S.Maria della Penna e il vicino faro, per poi entrare nella Riserva Naturale Regionale di Punta Ardeci, dove troveremo l’omonimo trabocco (privato) e ci fermeremo per un bagno. Dopo la sosta, continueremo l’attraversamento della Riserva su strade sterrate per poi ritrovare l’asfalto all’altezza di Lido di Casalbordino. In breve arriveremo a Le Morge, con l’omonimo trabocco, dove ceneremo e pernotteremo.
Domenica mattina, dopo un breve tratto con due possibili percorsi (il primo sulla SS16, il secondo camminando sulla ghiaia della massicciata della ferrovia dismessa), supereremo il fiume Sangro e, dopo pochi km, saliremo a vedere il notevole santuario di S.Giovanni in Venere (Fossacesia, CH). Tornati sulla ciclabile per il medesimo percorso di salita, in breve saremo a Ortona, dove la ciclabile s’interrompe bruscamente e noi saliremo nel centro storico per visitare il suo bel castello aragonese. Poco dopo Ortona, faremo una sosta bagno ai Ripari di Giobbe con l’omonima e bella spiaggia, che raggiungeremo per scalinata metallica avendo lasciato le bici legate al parcheggio. Dopo il meritato bagno, riprenderemo a pedalare su strade secondarie, fino ad arrivare al lunghissimo lungomare che ci porterà prima a Francavilla al Mare ed infine a Pescara. Chi prenderà il treno delle 20, prima di andare in stazione, potrà concedersi una meritatissima sosta a base di arrosticini.

Come sempre, vi aspettiamo numerosi, e sopratutto desiderosi di passare un fine settimana in bici, allegra e spensierata!